lunedì 5 marzo 2012

Notizie

Una buona: oggi riprende la possibilità di apertura serale e festiva in autogestione; c'è un regolamento che spero di pubblicare più tardi, un periodo di prova sino al 21 marzo prima del varo definitivo, l'impegno per una "giornata ecologica" di pulizie di primavera che rimetta a posto le cose in tutte le aule e nei corridoi, una rivisitazione del contratto con l'impresa di pulizie che assicuri un migliore servizio, la messa in cantiere dei piccoli interventi di manutenzione richiesti; vedremo come andrà, ma intanto ci proviamo.
Mi spiace che non abbiamo messo cartelli con le nuove regole dappertutto, ma rimedieremo.
Diverse meno buone: i tempi per gli interventi di manutenzione straordinaria (il riscaldamento all'Asilo è ripartito dopo due giorni di fermo, ma durerà?)  e per il trasferimento provvisorio di due classi al Liceo artistico e per la riassegnazione degli spazi di lavoro non sembrano essere sicuri, così come quelli per la conclusione dei lavori dell'ex-ospedale; siamo sempre in un deficit clamoroso di personale che ritarda la data di riapertura del bilancio e la rimessa in sesto delle reti e del servizio abcd e della comunicazione.
Mi sa che andiamo troppo piano.
Vorrei avere tempo di dedicarmi a programmare l'attività didattica del prossimo anno e avviare le attività culturali per il decennale, ma ancora non lo trovo.
Proviamo ad andare avanti. Proviamo.

1 commento:

  1. Adriano Agri6 marzo 2012 16:30

    Professore, vorrei poter dire una frase fatta del tipo "presto che è tardi", ma la troppa frenesia spesso è cattiva consigliera, non da il tempo per valutare attentamente tutti i punti di una linea, che sappiamo essere infiniti, per cui mi limito a farvi gli auguri per questo anno che viene, sperando che la situazione "scolastica" possa placarsi, e semmai usare un'altra frase fatta, "chi va piano va sano e tanto lontano", e pian piano mattone dopo mattone si costruiscono palazzi solidi.
    Un caro saluto a tutti, un ex-collaboratore.
    Adriano Agri.

    ps. può darsi che un giorno di questi faccia un salto a farvi un saluto...

    RispondiElimina